MIDO & UIA

UIA 2017 / Alba Alsina Maqueda - Heba El Sawy - Franz Linder

L'architettura, fonte di ispirazione per MIDO

MIDO ha da sempre uno stretto legame con l'architettura che ha ulteriormente rinforzato associandosi con l'Unione Internazionale degli Architetti, principale rete a livello mondiale di professionisti dell'architettura. MIDO attinge la sua ispirazione dalle opere architettoniche emblematiche che hanno segnato la storia. La firma di questo partenariato con l'UIA è il risultato di un processo del tutto naturale, poiché si fonda su una serie di valori condivisi dal marchio orologiero e dalla principale federazione mondiale delle organizzazioni nazionali di architetti.

L’UIA, una rete di oltre 1,3 milioni di architetti nel mondo

Organizzazione non governativa, l’Unione Internazionale degli Architetti è la federazione mondiale delle organizzazioni nazionali della professione. L’Unione ha la missione di riunire gli architetti di tutti i Paesi del mondo, senza alcuna forma di discriminazione. Alla sua creazione a Losanna (Svizzera) nel 1948, essa era composta dai delegati di 27 Stati. Oggi riunisce le organizzazioni professionali di oltre 120 Paesi e Territori e, attraverso queste, raggruppa più di un milione e trecentomila architetti in tutto il mondo. Le attività dell’UIA sono dedicate alla professione, all’architettura e al patrimonio architettonico.

L’UIA è attiva in tutto il mondo con forum, conferenze, riunioni del consiglio, inviti internazionali, concorsi ecc. Sotto la sua egida sono stati organizzati più di 300 concorsi internazionali di architettura. Il Teatro dell’Opera di Sydney, il Centre Pompidou a Parigi, la Biblioteca di Alessandria o ancora il Forum internazionale di Tokyo, per non citare che alcuni degli edifici più prestigiosi, sono nati da questi concorsi. L’evento principale dell’Unione è il congresso mondiale triennale.

 

Una collaborazione fondata su valori comuni

Questa collaborazione tra MIDO e l’Unione Internazionale degli Architetti (UIA) è stata firmata mercoledì 8 gennaio 2014 a Parigi da Albert Dubler, allora Presidente dell’UIA, e Franz Linder, Presidente di MIDO.

Per Franz Linder "questa partnership si inscrive pienamente e in modo coerente nella strategia adottata dal marchio sin dalla sua creazione. Essa sottolinea la credibilità di MIDO nel mondo dell’architettura e ribadisce i valori essenziali che hanno fatto la reputazione del marchio: un design pensato per durare al di là delle mode, fondato sulla qualità e sull’innovazione tecnica. Le attività dell’UIA consentono d’altro canto a MIDO di rinforzare la sua visibilità e notorietà nell’universo architettonico a livello internazionale."

MIDO intensifica il suo dialogo con l’architettura globale grazie a questa collaborazione con l’Istituzione mondiale di riferimento per la professione. La Maison è quindi strettamente legata alle attività dell’UIA, in particolare in occasione dei grandi eventi internazionali che riuniscono i protagonisti dell’architettura contemporanea (premi, congressi, biennali ecc.).

Questa collaborazione si è inoltre intensificata nel 2017 attraverso l’organizzazione di un premio Unesco-UIA & MIDO per l’architettura responsabile destinato agli studenti.

www.uia-architectes.org

Seguici

Iscriviti alla nostra newsletter